lunedì 16 aprile 2012

Gemitaiz ft Madman - Haterproof [TESTO]


l giorno che ci batti frà nevica
siamo il mondo nuovo come l'america
se rappiamo tutti in mano c'hanno la steady cam
i tuoi amici vorranno una replica
dacci il braccio ti facciamo la dedica
ogni altra tua richiesta è patetica
tu chi sei per farmi la predica? (chi?)
chi ci chiama “fake” farnetica
ci critichi non c'entra l'etica
il mio terzo dito è la tua segnaletica
questa merda per te è terapeutica
non hai la doppia faccia, tetraedrica
io c'ho tanta merda fuori tu ne hai poca dentro
non rallento so che c'hai soldi no talento
se parli male ti si schioda il mento
come se provi a ingoiare coca e mentos
mo ti prende male che non sto cadendo
non la puoi fermare sta combo da 100
e invece che guardare il mio comportamento
smetti di rappare c'è il collocamento

so tutto sulle donne frà come Almodòvar
tu ancora ci limoni come al camposcuola
provi a seguire le mie orme ma manco suona
sei la mia copia deforme zio sei "Uncle Dolan"
sulla base George Best, Gianfranco Zola
voi manco passate il test al banco prova
white or purple
bianco o viola
fumo un grammo
ogni quarto d'ora
perdi il sonno zio, giorno dopo giorno scrivi
io mi aggiorno due-tre volte al giorno come i porno streaming
senza rime non restiamo un altro giorno vivi
ci pagano per divertirci come i porno divi
dj harsh
joint, bong, purini
noi soci, voi froci
concubini
inutile che mandi tutti cuoricini
mi sa che ti ascoltano solo i tuoi cugini

svelto non mi puoi superare
smetto dopo il mio funerale
stile che non puoi più fermare
rime che non puoi numerare
ci copiate ma pure male
rime brutte tipo tutte in -are
si deforma la strumentale
vedi l'ombra del nucleare
mangio gli scarsi a colazione
faccio gli incastri a rotazione
scacco matto in quattro passi
quattro assi in dotazione
tu c'hai solo quattro sassi
fatti l'assicurazione
perchè se alzi i bassi frà
ti scassi un'articolazione
se ci ascoltassi e catturassi quest'innovazione
capiresti perchè coi miei testo è sempre un'ovazione
bevo la vodka
finchè mi viene la gotta
mi credi figo ma non me la tiro sti testi li scrivo in canotta
porto la fotta
quà sotto il palco fanno la lotta
flow da mitomane, tu una giovane marmotta
scriviamo a quattro mani
manda a quattro gambe
al mio concerto gattonavi, stavi a quattro zampe
flow sfattonante
ho fatto un'altro anthem
un'altro haterprooof, facci fare quattro stampe.



Nessun commento:

Posta un commento